Milano Finanza - 3 Giugno 2014

In vendita i tonni in scatola del gruppo Nuova Castelli
Data:

3 Giugno 2014

Fonte:

Milano Finanza

In vendita i tonni in scatola del gruppo Nuova Castelli

E' stato firmato lo scorso venerdì  30 maggio il closing dell'acquisizione, da parte di Charterhouse Capital Partners, dell'80% della Nuova Castelli spa di Reggio Emilia, il principale esportatore italiano di Parmigiano Reggiano. Il restante 20% fa capo al presidente e amministratore delegato Dante Bigi. A breve potrà partire così la cessione dell'attività di produzione di tonno in scatola (distribuito con i marchi Airon, Altomar, Alba e Maremì).
Come precisata da MF Milano Finanza lo scorso 5 marzo, l'acquisizione di Charterhouse riguarda infatti esclusivamente il business dei formaggi che da solo è stato valutato circa 350 milioni di euro sulla base di un fatturato 2013 di circa 290 milioni di euro.
Originariamente a Nuova Castelli spa faceva capo anche l'attività di produzione di tonno in scatola, svolta in Costa d'Avorio in uno stabilimento che dà lavoro a circa 700 persone per un fatturato di circa 60 milioni. Prima del closing, quell'attività è stata scorporata dalla Nuova Castelli spa e apportata alla newco Airone srl, che a sua volta è stata rilevata personalmente da Dante Bigi. A originare l'operazione per Nuova Castelli è stata la Cp Advisors di New York con sede anche a Milano fondata da Salvo Mazzotta e Marco Garro. Cp Advisors ha ora il mandato da Bigi per cedere l'attività di inscatolamento di tonno e lo stabilimento in Costa d'Avorio. Inoltre, Cp Advisors affiancherà Bigi nel 2015 nella cessione a Nuova Castelli del gruppo Alival, leader con mercato nella produzione di mozzarella con ricavi per 175 milioni, recentemente acquisita dallo stesso Bigi tramite la sua Dante Bigi Srl. Scarica allegato