BeBeez - 01 Aprile 2016

Gli svizzeri di Hatebur comprano la Carlo Salvi
Data:

01 Aprile 2016

Fonte:

BeBeez

Gli svizzeri di Hatebur comprano la Carlo Salvi

Il gruppo svizzero Hatebur ha comprato l’intero capitale della milanese Carlo Salvi, leader mondiale nella produzione di macchine per lo stampaggio a freddo e semicaldo di un’ampia gamma di prodotti di fissaggio, i cosiddetti fasteners, di diametri di filo compreso tra 0,6 a 23 mm. A vendere è l’imprenditore  Sergio Ziotti, che resterà alla guida della società per garantire la continuità di gestione. Lo scrive oggi MF Milano Finanza. 

L’operazione, efficace da oggi, è stata annunciata ieri e arriva a valle di un processo di vendita che ha visto coinvolti alcuni importanti player industriali e fondi di private equity internazionali A essere interessati al dossier erano anche la statunitense ITW e la tedesca Schuler group, oltre ai fondi tedeschi Auctus e Aurelius e ai fondi italiani Wise e Star Capital

Con oltre 78 anni di storia e con più di 4.000 macchine installate in tutto il mondo, il gruppo Carlo Salvi serve principalmente i mercati dell’ automotive, aerospaziale, elettronica e medicale a livello globale.
Fondata nel 1939 da Carlo Salvi, il gruppo oggi opera attraverso una sede produttiva di ultima generazione a Garlate (Lecco), dedicata all’attività di progettazione, R&D, produzione, assemblaggio e testing,  e tre filiali commerciali internazionali a Sylvania (Usa), Guangzhou (Cina) e Telford (Regno Unito). 
Con un fatturato di circa 25 milioni di euro e un ebitda superiore ai 5 milioni, il gruppo genera oltre il 90% del business all’estero.
I principali mercati includono Stati Uniti (46%), Germania (24%), Regno Unito (7%), Francia (7%) e Repubblica Ceca (4%) e tra i principali clienti si annoverano parecchie  multinazionali leader mondiali del settore, tra cui Stanley Black & Decker, Atlas Copco, Lisi Aerospace, Alcoa, SFS Group e Ateliers de la Haute-Garonne. 
Grazie a questa operazione Hatebur darà luogo al  più grande gruppo mondiale nelle settore delle macchine stampatrici con un fatturato di oltre 100 milioni di euro e con un range di prodotti e tecnologie completo e una copertura territoriale globale. 
Ad originare l’operazione e a gestire l’intero processo di cessione  è stato il team di CP Advisors guidato da Salvo Mazzotta e Marco Garro.
L’assistenza legale e fiscale per il Gruppo Carlo Salvi  è stata fornita dallo studio legale Pedersoli. Hatebur è stata invece assistiti da Zetra International e per la parte legale dallo studio Matera Bonaccorsi Hein & Partner Scarica allegato